[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 14 Marzo 2006

USA: Rhode Island diventa l’11mo stato a legalizzare l’uso medico della cannabis

Il 3 gennaio il Rhode Island è diventato l’11mo stato a legalizzare l’uso medico della cannabis. La Camera dei rappresentanti ha votato 59-13, con un’astensione, per superare il veto del Governatore Don Carcieri, permettendo alle persone ammalate p.es. di cancro o AIDS di coltivare fino a 12 piante di cannabis o di comprare 2.5 once (circa 70 grammi) di marijuana per alleviare i loro sintomi. La legge richiede ai malati di registrarsi e di ottenere una tessera di identificazione con foto.

La legge federale proibisce ogni uso di cannabis, ma gli stati Maine, Vermont, Alaska, California, Colorado, Hawaii, Montana, Nevada, Oregon e Washington hanno approvato leggi statali che permettono di coltivarla e usarla a scopo medico. La legge del Rhode Island è la terza approvata da un parlamento statale. Gli altri 8 stati hanno approvato dei referendum.

I legislatori del Rhode Island hanno approvato la loro legge sulla cannabis medica il 7 giugno 2005. Il governatore mise il veto, ma il senato statale lo bocciò il giorno dopo. Per superare il veto del governatore occorre il voto con la maggioranza dei 3/5 in entrambe le camere. Ora che anche la Camera ha votato, la legge entra immediatamente in vigore.

(Fonte: Associated Press del 3 gennaio 2006)

Gran Bretagna/USA: La GW ottiene l’approvazione per condurre studi clinici negli USA

La GW Pharmaceuticals ha ottenuto l’approvazione dalle autorità U.S.A. per condurre uno studio di Fase III sul suo estratto di cannabis Sativex per il trattamento del dolore da cancro, come comunicato il 4 gennaio.

La GW si aspetta di iniziare più avanti nell’anno i test con il farmaco, che si spruzza in bocca, in malati americani con cancro avanzato. Lo studio clinico randomizzato coinvolgerà 250 pazienti e durerà fra 24 e 36 mesi, cosa che suggerisce che il Sativex non sarà pronto per la commercializzazione prima della fine del decennio.

Geoffrey Guy, presidente esecutivo della GW, ha detto che l’accetazione di una domanda di uno studio di Fase III dalla Food and Drug Administration è stato un successo importante per la compagnia che comprimerà il tempo totale necessario a ottenere l’approvazione finale negli USA, eliminando la necessità di studi di Fase I-II.

(Fonte: Reuters del 4 gennaio 2006)

Notizie in breve

USA: Oregon
Il 1 Gennaio è entrata in vigore una legge che aumenta il numero di piante di cannabis plants e la quantità di cannabis secca che i malati registrati potranno possedere in Oregon. I malati con il permesso potranno coltivare fino a 6 piante mature e 18 immature e possedere 24 once (circa 700 grammi) di cannabis secca. (Fonte: Associated Press of 26 December 2005)

Svizzera: Firma per la riforma
Il 13 Gennaio un’iniziativa per la riforma delle leggi sulle droghe intende consegnare al governo 135.000 firme per chiedere un referendum. 100.000 firme valide sono richieste. L’iniziativa mira a legalizzare il possesso, acquiesto e coltivazione della cannabis per uso personale. Inoltre, il legislatore dovrà approvare regole per la coltivazione e commercio della cannabis. Il referendum è atteso entro circa 2 anni. (Fonte: www.projugendschutz.ch)

Scienza: Dolore postoperatorio
Uno studio clinico all’Università di Ulm, Germania, con 100 pazienti che avevano avuto un intervento chirurgico (prostatectomia) ha investigato i possibili effetti sinergici dell’oppioide piritramide e del THC nel dolore postoperatorio. I pazienti hanno ricevuto 8 dosi orali di 5 mg di THC o placebo dalla sera prima dell’operazione alla mattina del secondo giorno dopo l’intervento. I pazienti che hanno preso il THC hanno avuto bisogno in media di 54 mg dell’oppioide, contro 74 mg nel gruppo del placebo. La differenza non è statisticamente significativa. I ricercatori concludono di non aver trovato "un effetto sinergico e neppure un’interazione additiva" del THC con l’oppioide nel dolore postoperatorio acuto. (Fonte: Seeling W, et al. Anaesthesist. 3 gennaio 2006, [pubblicazione elettronica anticipata rispetto alla stampa])

Scienza: Dolore
I ricercatori della University of Virginia di Richmond hanno trovato un effetto sinergico del THC e della morfina nella riduzione del dolore in soggetti sani. Tutti i partecipanti hanno ricevuto i seguenti 4 trattamenti in 4 tempi diversi: 5 mg THC orale o placebo e 90 minuti dopo 0.02 mg/kg morfine endovena o placebo. 15 minuti dopo i soggetti hanno valutato il dolore provocato da uno stimolo termico sulla pelle. Mentre non c’era effetto della combinazione THC+morfinae sull’aspetto sensoriale (intensità del dolore), c’era una riduzione significativa della componente affettiva, lo stress associato al dolore. (Fonte: Roberts JD, et al. EUR J Pharmacol 20 Dicembre 2005; [pubblicazione elettronica anticipata rispetto alla stampa])

Scienza: Infiammazione cerebrale
Ricercatori tedeschi hanno dimostrato che durante un’infiammazione del cervello il livello dell’endocannabinoide anandamide è elevato e protegge le cellule nervose dal danno per la sua azione sulle cellule microgliali, cellule immunitarie del sistema nervoso. La loro attività era ridotta e controllata dall’anandamide. (Fonte: Eljaschewitsch E, et al. Neuron 2006;49(1):67-79)

Scienza: Malattia di Alzheimer's
Ricercatori italiani hanno investigato il meccanismo per cui il cannabidiolo (CBD) inibisce la tossicità del peptide amiloide-beta su certe cellule (cellule PC12). Un’accumulazione massiva di amiloide-beta si pensa che abbia un ruolo causale nella malattia di Alzheimer (AD). I ricercatori osservano che i loro risultati "danno una nuova prospettiva a livello molecolare sull’effetto neuroprotettivo del cannabidiolo e suggeriscono un possibile ruolo nel trattamento farmacologico dell’AD." (Fonte: Esposito G, et al. J Mol Med 2005 Dec 31, [pubblicazione elettronica anticipata rispetto alla stampa])

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

The IACM Conference 2019 will be held on October 31 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.