[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 27 Aprile 2003

USA: Legge sulla "difesa per necessità medica" alla Camera dei Rappresentanti

Alcuni legislatori hanno lanciato un tentativo che dovrebbe permettere agli accusati negli stati che hanno legalizzato l’uso medico di cannabis di ricorrere alla "necessità medica" come difesa contro le accuse federali. La “Legge sulla verità nei processi” introdotta nella Camera USA il 10 aprile darebbe agli accusati di coltivare o distribuire marijuana il diritto di informare le giurie che agivano legalmente nello stato.

I sostenitori della legge hanno insistito sulla proposta come un mezzo di proteggere il processo democratico negli stati i cui elettori o legislatori hanno approvato misure che accettano l’uso medico della cannabis. La legge è stata motivata dalla condanna di Ed Rosenthal che in gennaio è stato riconosciuto colpevole di violare le leggi federali sulle droghe. Il giudice nel suo caso ha impedito all’avvocato di Rosenthal di informare la giuria che la sua attività era legale nello stato (California).

La Corte Suprema aveva sentenziato nel 2001 che la “necessità medica” non poteva essere invocata come difesa contro le accuse federali. La nuova legge cambierebbe una parte essenziale della legge federale sulle sostanze controllate per permettere alle leggi statali di avere un peso nei processi federali sulla droga.

Alcuni Repubblicani hanno sostenuto la legge sulla base che essa aiuta a evitare che il governo federale si immischi con le leggi statali. Ma al 10 aprile non era ancora chiaro quanti membri della Camera sosterranno la legge.

(Fonti: Reuters del 10 Aprile 2003, Associated Press del 10 Aprile 2003)

Scienza: Studio con il dexanabinol nel deficit cognitivo post-chirurgico

La Pharmos Corporation ha annunciato l’ 8 Aprile che ha iniziato uno studio di fase II sulla sicurezza per determinare l’efficacia del dexanabinol nel ridurre il deficit cognitivo post-chirurgico. Questo deficit è una condizione che si osserva in una percentuale significativa di pazienti che subiscono un intervento di bypass coronarico, e che può essere permanente anche nel 30% dei soggetti.

Il dexanabinol è un derivato del THC, ma non si lega ai recettori dei cannabinoidi di tipo 1, per cui non provoca effetti psichici. Fino a 200 pazienti verranno arruolati in questo nuovo studio in 3 centri medici in Israele. Il dexanabinol è contemporaneamente sperimentato come agente neuroprotettivo per danni cerebrali traumatici in uno studio multicentrico di Fase III, e ci si attende che l’arruolamento dei pazienti sarà completato entro il 2003.

Evidenze cliniche del potenziale terapeutico del dexanabinol nel prevenire il deficit cognitivo post-chirurgico sono state dimostrate in uno studio di Fase II sui danni cerebrali traumatici, completato nel 2000. Come importante risultato secondario di questo studio, i pazienti trattati con dexanabinol hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo nella cognizione e nell’orientamento a 3 e 6 mesi dopo l’evento, in confronto al placebo.

(Fonte: PRNewswire dell’8 Aprile 2003)

Notizie in breve

Scienza/Gran Bretagna: GW Pharmaceuticals
La GW Pharmaceuticals ha annunciato il 31 Marzo di aver sottoposto il suo primo farmaco a base di cannabis all’approvazione dell’Agenzia di controllo dei farmaci. Un portavoce ha detto che la ditta stava ancora trattando con possibili partner per la commercializzazione del farmaco, uno spray sublinguale. Un partner verrà nominato entro la prima metà di quest’anno, e l’approvazione del farmaco in UK è attesa per la fine dell’anno. (Fonte: Reuters del 31 Marzo 2003)

Scienza: Spasticità
Un case report: il THC è stato efficace nel ridurre spasticità e mioclonia in un bambino sofferente di lipofuscinosi ceroide neuronale del tipo Jansky-Bielschowsky.
Lorenz R. Neuroendocrinol Lett 2002 Oct-Dec;23(5-6):387-90.

Scienza: Infiammazione e dolore
Ricercatori della GlaxoWellcome hanno dimostrato che i recettori CB1 e CB2 dei cannabinoidi sono coinvolti nella modulazione del dolore infiammatorio. Il cannabinoide HU210 ha agito come anti-nocicettivo e anti-infiammatorio a livello dei recettori CB1 e come anti-infiammatorio a livello dei CB2. (Fonte: Clayton N, et al. Pain 2002 Apr;96(3):253-60)

Scienza: Allergie
In studi sui topi, il THC e il cannabinolo (CBN) hanno attenuato l’aumento delle interleuchine IL-2, IL-4, IL-5, e IL-13 in reazione alla sensibilizzazione con ovalbumina. Inoltre, l’elevazione di IgE nel siero e la sovrapproduzione di muco indotta dall’ovalbumina era anche marcatamente ridotta dai due cannabinoidi. Gli autori concludono che i loro risultati suggeriscono che i cannabinoidi "hanno una potenziale utilità terapeutica nel trattamento delle allergie delle vie respiratorie inibendo l’espressione di citochine critiche prodotte dalle cellule T e la reazione infiammatoria associata."
(Jan TR, et al. Toxicol Appl Pharmacol 2003 Apr 1;188(1):24-35)

Svizzera: Cannabis legale ma più costosa
Una commissione del Nationalrat (La Camera bassa del Parlamento svizzero) ha approvato una modifica della legge sugli stupefacenti., L’uso privato di cannabis sarà legale per i soggetti sopra i 16 anni, ma più costoso di oggi. E’ prevista una tassa di 8 Franchi svizzeri (5.5 EURo) per grammo se il contenuto di THC è sotto il 10% o di 15 Franchi (10 EURo) se il THC è fra il 10 e il 15%, che sarà usata in parte a fini di prevenzione delle tossicodipendenze. La revisione della legge sarà discussa al Nationalrat in maggio. (Fonte: SDA del 28 Marzo 2003)

USA: Missouri
Gli elettori della città di Columbia, Missouri, hanno respinto una iniziativa che avrebbe permesso l’uso medico di cannabis e ridotto le penalità per l’uso ricreativo. Nel voto dell’8 aprile, circa il 58 percento ha votato no. La legge avrebbe reso Columbia la sola città del Missouri in cui l’uso medico di marijuana sarebbe stato legale per gli ammalati gravi. (Fonte: Associated Press del 9 Aprile 2003)

Giamaica: Prevista la legalizzazione
Il procuratore generale Nicholson ha detto il 29 marzo che una legge sull’uso privato di cannabis è in fase di preparazione, Non ha detto quando arriverà in parlamento, ma ha sottolineato che la decriminalizzazione sarà prevista. "Lo sarà solo per uso personale," ha detto al Sunday Observer. Quasi due anni fa, la National Ganja Commission, nominata dal Primo Ministro Patterson, ha raccomandato la decriminalizzazione della droga. Il rapporto della commissione è disponibile su: www.cannabis-med.org/science/jamaica.htm. (Fonte: The Jamaica Observer del 30 Marzo 2003)

Scienza: Cuore
I cannabinoidi esogeni e endogeni che agiscono sui recettori CB1 diminuiscono in modo dipendente dalla dose la forza contrattile del muscolo cardiaco. Un antagonista CB1 e l’indometacina bloccano tale effetto. (Fonte: Bonz A, et al. J Cardiovasc Pharmacol 2003 Apr;41(4):657-664)

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Eventi online 2020

Tutte le informazioni sugli eventi online dell'IACM, compresi i video gratuiti dei webinar con sottotitoli in italiano, si possono trovare qui.

Conferenza IACM 2021

La 12a conferenza IACM sui cannabinoidi in medicina si terrà online dal 14 al 16 ottobre 2021. La registrazione è gratuita.

Members only

Regular members can sign up for the new member area of the IACM to access exclusive content.

You need to become a regular member of the IACM to access the new member area.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.