[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 30 Dicembre 2000

Canada: Una miniera in Manitoba produrrà marijuana legale / Secondo la sentenza di un giudice un paziente affetto da sclerosi multipla può coltivare cannabis per uso personale

Un canadese che usa marijuana per controllare i sintomi della sclerosi multipla é stato autorizzato a coltivare cannabis per uso personale da un giudice di Calgary in data 11 dicembre.
Grant Krieger, 46 anni, era accusato di coltivazione di marijuana e anche di coltivazione per fini di traffico. Il giudice Darlene Acton affermava che i diritti di Krieger sarebbero stati violati qualora non gli fosse stato concesso di coltivare marijuana per il proprio uso terapeutico.

La attuale legislazione sanitaria canadese permette ai pazienti di richiedere una deroga al Ministero della Sanità rispetto alla legge per il possesso di marijuana. Ma Acton contestava la legislazione come "assurda". Attraverso canali non ufficiali tramite i quali acquistare marijuana, i pazienti sono costretti ad acquistarla illegalmente, ha affermato.

Nel frattempo il governo canadese ha incaricato una compagnia per il compito di fare in modo che il paese riceva la prima fornitura legale di marijuana per fini medici e di ricerca. La "Prairie Plant Systems" di Saskatoon ha vinto un contratto di cinque anni per un valore di 3,78 milioni di dollari USA, per rifornire marijuana,ha annunciato in data 21 dicembre il Dipartimento della Sanità.Il contratto richiede che la standardizzazione e la qualità della marijuana sia disponibile entro un anno.

La marijuana sarà coltivata, processata e impacchettata sottoterra in una zona non utilizzata di una miniera di rame nel Manitoba del Nord, affermava Brent Zettl, presidente del Prairie Plant System. "L'idea qui é che noi possiamo utilizzare questi ambienti di camera di crescita sotteranei per la produzione di piante biofarmaceutiche che rispondono realmente a due richieste, una é la segregazione genetica, la seconda é la sicurezza", ha affermato Zettl.

"Questa marijuana verrà resa disponibile a persone che partecipano a programmi di ricerca strutturati, e a canadesi autorizzati che la usano per scopi medici e che sono d'accordo a fornire informazioni al mio dipartimento per il monitoraggio e per finalità di ricerca", affermava il Ministro della Sanità Allan Rock

(Fonti: Reuters del 11 e 22 dicembre 2000, Associated Press del 23 dicembre 2000)

Olanda: Istituzione di un Ufficio della Cannabis Medica

Il Ministro olandese della Sanità, Benessere e Sport ha istituito un Ufficio della Cannabis Medica (Bureau voor Medicinale Cannabis). Gli scopi dell'Ufficio sono di determinare se la cannabis possa venire utilizzata come una medicina e per quali indicazioni.

In una lettera ufficiale all'International Narcotic Control Board delle Nazioni Unite, il Ministro Els Borst-Ellers afferma che "molti rapporti indicano come la cannabis possa rivelarsi utile come medicina ma non esiste un alto grado di evidenza ancora disponibile."

"Qualora gli studi clinici daranno dei risultati postivi,dovrebbe essere assicurata al mercato farmaceutico una fornitura adeguata di prodotti di cannabis sotto licenza. Da quel momento in poi questo diventerà un altro dei compiti dell'Ufficio. L'Ufficio agirà come regolatore per la orticultura di cannabis, la resina della cannabis e le sue prepaprazioni e per le ricerche cliniche con queste sostanze, come richiesto dalla Convenzione unica sugli Stupefacenti. Essa stimolerà inoltre delle ricerche di alta qualità che possono essere fatte con svariate forme di dosaggio di varia composizione e per indicazioni multiple," afferma la lettera all'INCB.

Per maggiori informazioni: www.minvws.nl/

(Fonti: Lettera di Els Borst-Eilers all'INCB del 14 dicembre 2000, Comunicazione personale di Willelm K. Scholten)

Notizie in breve

USA:
Le Hawai annunciano il proprio regolamento sulla marijuana in data 19 dicembre, affermando che i pazienti con certificato medico sono autorizzati a detenere fino a 3 once di marijuana(84 grammi) e a coltivare fino a 7 piante. I medici possono ottenere una registrazione certificata per i pazienti che usano marijuana. La legge entrerà in vigore a partire dal 28 di dicembre. (Fonte: AP del 19 dicembre 2000)

Scienza:
Il professor Roger Pertwee dell'Università di Aberdeen (Scozia) e colleghi hanno sviluppato un recettore agonista idrosolubile dei cannabinoidi, denominato 0-1057. Pertwee é a capo di un team di ricercatori che mira a sviluppare un composto di cannabis che potrebbe essere iniettato o usato in aerosol o in sprays. Il nuovo composto agisce come un potente agonista per i recettori CB1 e CB2 e secondo gli scienziati richiede una ulteriore ricerca rispetto al suo potenziale terapeutico. (Fonti: PA News del 10 dicembre 2000; Pertwee RG, et al.: O-1057, a potent water-soluble cannabinoid receptor agonist with antinociceptive properties. Br J Pharmacol 2000 Apr;129(8):1577-84)

USA:
L'uso di marijuana tra i teenagers non é cambiato rispetto all'anno precedente come rileva uno studio del governo uscito in data 14 dicembre. Il 15,6 dei tredicenni e un 36,5 percento dei 17 18enni affermavano che avevano usato la cannabis lo scorso anno. (Fonte: La Reuters del 14 dicembre 2000)

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Eventi online 2020

Tutte le informazioni sugli eventi online dell'IACM, compresi i video gratuiti dei webinar con sottotitoli in italiano, si possono trovare qui.

Conferenza IACM 2021

La 12a conferenza IACM sui cannabinoidi in medicina si terrà online dal 14 al 16 ottobre 2021. La registrazione è gratuita.

Members only

Regular members can sign up for the new member area of the IACM to access exclusive content.

You need to become a regular member of the IACM to access the new member area.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.