[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 10 Aprile 2002

Scienza: il THC è efficace nella sindrome di Tourette

Uno studio clinico condotto alla Scuola Medica di Hannover (Germania) e pubblicato nel numero corrente di Pharmacopsychiatry dimostra che una dose singola di THC riduce i sintomi della sindrome di Tourette (ST).

Sotto la guida del Dr. Kirsten Mueller-Vahl 12 adulti malati di ST ricevettero THC (5, 7.5 or 10 mg) in uno studio cross-over, in doppio cieco, controllato con placebo. I pazienti ricevettero o una dose singola di THC orale o una di placebo per due giorni, e dopo 4 settimane vennero "incrociati" e ricevettero l'altro trattamento.

Il THC risultò in un significativo miglioramento dei sintomi. Alla fine dello studio, nove pazienti valutarono il giorno di trattamento con THC più positivo del giorno del placebo. Tre pazienti trovarono il giorno del placebo più positivo. Non ci furono serie reazioni avverse. La pressione arteriosa e il polso non cambiarono significativamente. Cinque pazienti ebbero lievi reazioni avverse, di durata da 1 a 6 ore. Ci fu una marcata correlazione fra il miglioramento dei tic e la concentrazione massima plasmatica di 11-OH-THC.

La sindrome di Gilles-de-la-Tourette (Sindrome di Tourette, ST) è una complessa malattia neurologica caratterizzata da tic motori multipli (movimenti improvvisi) e uno o più tic vocali. Un altro studio su 24 pazienti per 6 settimane, completato nel frattempo, ha confermato i risultati di questo studio precedente.

(Fonti: Mueller-Vahl K, et al. Treatment of Tourette-Syndrome with delta-9-tetrahydrocannabinol (THC): a randomized crossover trial. Pharmacopsychiatry, April 2002. Comunicazione personale di Kirsten Mueller-Vahl)

Scienza/Spagna: Primo studio clinico del THC per la terapia del cancro

Un gruppo di ricercatori spagnoli ha iniziato il primo studio clinico sui cannabinoidi nel trattamento del cancro all'Ospedale di La Laguna (Tenerife). L'obiettivo di questo studio di fase I-II è di valutare gli effetti del principale principio attivo della cannabis, il THC, sul glioblastoma multiforme, un tumore maligno del cervello per cui attualmente non ci sono trattamenti efficaci. Lo studio sarà anche il primo a investigare la somministrazione intracranica del THC, ossia l'applicazione direttamente nel cervello.

Due anni fa il gruppo del Dr. Manuel Guzmán, dell'Università Complutense di Madrid aveva dimostrato che il THC e un cannabinoide sintetico induceva una notevole regressione dei gliomi maligni nei ratti, distruggendo completamente i tumori in un terzo degli animali trattati. Il Dr. Luis González Feria, neurochirurgo dell'Ospedale di La Laguna, condurrà lo studio clinico.

Lo studio comincerà con 5 pazienti. Se il trattamento sarà ben tollerato altri 9 pazienti saranno aggiunti, divisi in tre gruppi che riceveranno tre diversi dosaggi. Dato che il glioblastoma è un tumore molto aggressivo, i ricercatori non si aspettano di curare i pazienti ma di aumentare la sopravvivenza. I pazienti in genere muoiono entro 6-8 mesi dalla diagnosi. Il THC sarà somministrato per 2-8 settimane e le dosi dipenderanno dalla tolleranza. Saranno selezionati i pazienti i cui tumori sono accessibili chirurgicamente. Lo studio durerà tre anni.

(Fonte: Reuters del 25 Marzo 2002)

USA: Notizie sulle iniziative e leggi sulla marijuana medica

Washington DC: La decisione di un giudice federale potrebbe aprire la strada ai sostenitori della legalizzazione della marijuana per scopi medici a Washington DC per porre la questione davanti agli elettori in Novembre. Il giudice distrettuale federale Emmet Sullivan il 28 Marzo ha rovesciato una legge federale che aveva impedito ai residenti del Distretto di Columbia di mettere la questione al voto. La legge era stata passata dal Congresso nel 1998, dopo che i residenti avevano votato per legalizzare la marijuana a scopo medico. (Fonti: New York Times del 29 Marzo 2002, Associated Press del 30 Marzo 2002)

Vermont: Con un voto 82 a 59 la Camera dei Rappresentanti ha approvato una legge che permetterebbe ai malati con malattie debilitanti come il cancro o l'AIDS di curare i sintomi con la cannabis, se hanno la raccomandazione di un medico. Il governatore Howard Dean, Democratico, che si oppone fortemente alla legge ha annunciato che tenterà di bloccarla al Senato. (Fonti: Associated Press del 15 Marzo 2002, New York Times del 16 Marzo 2002).

Maryland: La Camera dei rappresentanti ha votato 80 a 56 una legge che creerà una difesa giudiziaria per le persone che usano cannabis a scopo medico. Con tale misura, se l'accusato può provare a un giudice o giuria che egli usava marijuana solo per scopo medico, sarà soggetto a una multa di 100 dollari, invece della pena attuale, una multa di 1.000 dollari e fino a un anno di prigione. La proposta sarebbe ancora soggetta all'esame del Senato. (Fonte: Washington Post del 26 Marzo 2002)

Finora, otto stati -- Alaska, California, Colorado, Hawaii, Maine, Nevada, Oregon e Washington -- permettono ai malati gravi di usare cannabis, sulla base dell'approvazione preventiva di un medico.

Notizie in breve

Scienza/Gran Bretagna: Guida
Un singolo bicchiere di vino indebolisce la capacità di guidare più di fumare una sigaretta di marijuana. Questi sono i risultati di un importante nuovo studio del Transport Research Laboratory di Crowthorne (GB). Essi confermano i risultati di uno studio preliminare condotto più di un anno fa. Lo studio ha anche trovato che i guidatori sotto l'effetto della cannabis tendono a essere consapevoli del loro stato di intossicazione e guidano più prudentemente per compensare il loro impedimento. (Fonte: New Scientist del 19 Marzo 2002)

Francia: Il Primo Ministro Jospin
Il Primo Ministro Lionel Jospin ha detto che una sigaretta di cannabis fumata a casa sarebbe meno grave di una bevanda alcolica al volante. Il Ministro della Salute Bernard Kouchner ha detto recentemente che alcool e tabacco provocherebbero molti più danni della cannabis. (Fonte: AFP del 25 Marzo 2002)

Germania: Partito verde
Il Partito Verde tedesco supporta la legalizzazione della cannabis, secondo il suo nuovo programma approvato dal congresso del partito in Marzo a Berlino. "L'attuale politica delle droghe di generale persecuzione penale dei consumatori è fallita," dice il nuovo programma. (Fonte: sda del 16 Marzo 2002)

Gran Bretagna: Inchiesta della Polizia
Metà degli ufficiali di polizia interrogati in modo anonimo hanno ammesso di aver usato cannabis in qualche momento della loro vita. Oltre la metà anche credeva che la legislazione sulla cannabis danneggia le relazioni fra la polizia e i giovani. (Fonte: The Times del 16 Marzo 2002)

Scienza: Neuroprotezione
I risultati di studi sulle cellule suggeriscono fortemente che il recettore per i cannabinoidi 1 (CB1) non è coinvolto negli effetti neuroprotettivi antiossidanti cellulari dei cannabinoidi. (Fonte: Marsicano G, et al. J Neurochem 2002 Feb;80(3):448-56)

Scienza: Flusso ematico cerebrale
Il flusso sanguigno regionale nelle aree legate alla memoria è stato comparato in consumatori frequenti di marijuana e in soggetti di controllo che non la usavano, dopo più di 26 ore di astensione. Il flusso sanguigno regionale nelle aree legate alla memoria nei consumatori di marijuana ha dimostrato diminuzioni nella corteccia prefrontale e aumenti nelle aree legate alla memoria del cervelletto. (Fonte: Block RI, et al. Pharmacol Biochem Behav 2002 May;72(1-2):237-50)

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

The IACM Conference 2019 will be held on October 31 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.