[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 01 Gennaio 2007

Italia/Svizzera: I governi pensano all’uso legale di cannabis per scopi medici

Il governo italiano ha deciso che in futuro la cannabis può essere usata pèer il trattamento del dolore. Il parlamento deve però ancora votare su questo argomento. La misura “non ha nulla a che fare con gli spinelli”, ha detto il ministro della salute Livia Turco. La riforma può entrare in vigore solo dopo l’approvazione dei due rami del Parlamento. L’opposizione è divisa sulla questione. Mentre i nazionalisti di destra hanno accusato il governo di aver legalizzato una droga leggera, Chiara Moroni di "Forza Italia" del leader dell’opposizione Silvio Berlusconi ha sostenuto la decisione.

I legislatori in Svizzera hanno anche fatto un primo passo verso la possibilità di un uso legale di prodotti a base di cannabis per scopi medici. Il Comitato per la salute del parlamento (Nationalrat) ha deciso con una chiara maggioranza di suggerire al parlamento di cambiare la lagge sulle droghe in questo senso, ha detto il medico Felix Gutzwiller, presidente del partito parlamentare FDP e membro del Comitato per la salute, il 24 Ottobre nel notiziario della TV svizzera. Egli assume quindi che “ci sarà una maggioranza anche nel Nationalrat per la legalizzazione della cannabis come farmaco."

Ulteriori notizie: tagesschau.sf.tv/nachrichten/archiv/2006/10/24/schweiz/58113
www.netzeitung.de/wissenschaft/447655.html

(Fonti: Swiss television of 24 Ottobre 2006, Netzzeitung of 20 Ottobre 2006)

Scienza: Il THC riduce la spasticità nei pazienti con lesioni del midollo spinale

Secondo uno studio clinico aperto condotto al REHAB di Basilea, Svizzera, il THC è stato efficace nel ridurre la spasticità in 25 pazienti con lesioni del midollo spinale. In uno studio in tre fasi i pazienti hanno ricevuto THC orale, THC-emisuccinato (THC-HS) rettale, e/o placebo, per 6 settimane ciascuno. Originariamente si era pensato di iniziare con una fase aperta con THC orale, seguito da una fase aperta con THC-HS rettale e quindi una fase crossover a 3 vie controllata con placebo con THC orale e THC-HS rettale. Per problemi logistici con l’importazione del THC-HS, la fase 2 dovette essere interrotta dopo l’inclusione di sette pazienti. La fase 3 fu allora cambiata in uno studio parallelo con THC orale e placebo.

La Fase 1 fu completata da 15 pazienti con la riduzione del punteggio totale della spasticità da 16.7 all’inizio a 8.9 nel giorno 43. Le dosi giornaliere massime di THC orale furono in media 31 mg. Le riduzioni con il THC-HS rettale furono simili (Fase 2) a quelle con il THC orale. Tuttavia, le dosi furono maggiori, con dosi massime di 43 mg di THC-HS in media. E’ stato possibile comparare sette soggetti che avevano ricevuto THC orale nella Fase 1 e placebo nella Fase 3, dimostrando un significativo miglioramento con il cannabinoide.

Le ragioni principali per la rinuncia a proseguire lo studio (drop out) sono state l’aumento del dolore e effetti collaterali di tipo psicologico. Gli autori concludono che “il THC è un farmaco efficace e sicuro nel trattamento della spasticità. Almeno 15-20 mg al giorno sono stati richiesti per ottenere un effetto terapeutico."

L’abstract è disponibile su: www.cannabis-med.org/studies/study.php

(Fonte: Hagenbach U, Luz S, Ghafoor N, Berger JM, Grotenhermen F, Brenneisen R, Maeder M. The treatment of spasticity with Delta(9)-tetrahydrocannabinol in persons with spinal cord injury. Spinal Cord. 2006 Oct 17; [Pubblicazione elettronica anticipata rispetto alla stampa])

Olanda: Un malato di sclerosi multipla può coltivare cannabis per uso personale

Con una decisione che rompe la tradizione una Corte d’appello olandese ha deciso che un uomo con sclerosi multipla può coltivare cannabis per uso personale per alleviare il dolore. La Corte di Leeuwarden nel nord del paese ha detto il 17 Ottobre che l’interesse del cinquantunenne paziente supera l’interesse pubblico nell’attuale proibizione della coltivazione di cannabis.

"Ciò significa che altri pazienti potranno coltivare legalmente la cannabis," ha detto Wim Anker, avvocato del paziente, all’agenzia ANP. Nel 2004, un tribunale più basso aveva annunciato che Wim Moorlag e sua moglie Klasiena Hooijer dovevano pagare una multa per coltivazione illegale di cannabis. La coppia raccoglieva 300 g ogni 15 settimane. Moorlag ha detto che non poteva comprare cannbis in un coffee shop perché poteva essere contaminata da fuunghi o batteri, che avrebbero potuto essere pèericolosi per lui,. come malato con SM.

Ulteriori informazioni a: derstandard.at/?url=/?id=2627586

(Fonte: Der Standard of 17 Ottobre 2006)

Scienza/Spagna: Uno studio pilota con il Sativex mostra effetti positivi nel 65 per cento dei pazienti con malattie croniche

Il 20 Ottobre il Comitato per la salute della Catalogna ha presentato i risultati di uno studio clinico con l’estratto di cannabis Sativex in pazienti con differenti malattie croniche come sclerosi multipla, dolore neuropatico, perdita di appetito e di peso. Il 65 per cento dei 123 partecipanti ha sperimentato un miglioramento della qualità della vita e una diminuzione del dolore. Il restante 35 per cento ha interrotto il trattamento a causa degli effetti collaterali, principalmente capogiri, secchezza della bocca e stanchezza.

Si tratta di uno studio pilota iniziato nel gennaio 2006 in sei ospedali nella regione di Barcellona. Secondo un comunicato stampa del Comitato per la salute lo studio ha dimostrato che la cannabis può essere un’alternativa per "pazienti con severe malattie croniche di diversa origine che non rispondono ai farmaci standard e sono associate con una diminuita qualità della vita."

Ulteriori informazioni a:
www.cadenaser.com/articulo/sociedad/65/pacientes/tratados/cannabis/mejoran/csrcsrpor/20061020csrcsrsoc_2/Tes/

(Fonte: Cadenser.com del 20 Ottobre 2006)

Scienza: Il THC riduce crampi allo stomaco dopo il pasto secondo uno studio clinico della Mayo Clinic

Il THC può rilassare il colon e ridurre i crampi allo stomaco dopo il pasto, secondo uno studio presentato al 71mo Annual Scientific Meeting dell’American College of Gastroenterology. Lo studio ha confrontato gli effetti del dronabinol (THC) e del placebo sulla motilità e sensazioni del colon in adulti sani.

I medici della Mayo Clinic di Rochester, USA, hanno condotto uno studio in doppio cieco, a gruppi paralleli, su 52 volontari che sono stati assegnati a caso al placebo o a una singola dose di dronabinol. I ricercatori hanno trovato che il THC rilassa il colon e riduce le contratture e i crampi dopo il pasto. Inoltre, gli effetti sono stati più marcati nelle donne. "Il potenziale dei cannabinoidi per modulare le funzioni motorie del colon nelle malattie devono essere ulteriormente studiate" ha detto il direttore dello studio Dr. Tuba Esfandyari.

Ulteriori informazioni a:
www.acg.gi.org/media/releases/ACG%2006%20Cannabinoids%20and%20Stomach%20Pain.pdf

(Fonte: Comunicato stampa dell’American College of Gastroenterology del 23 Ottobre 2006)

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

 The IACM Conference 2019 will be held on October 31 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Conferenze supportate

STCM Conference, 19 January 2019, University Hospital Bern, Switzerland

 

Cann10, 14-16 October 2018, Tel Aviv Israel.

 

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.