[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 09 Agosto 2006

Scienza: Basse dosi di THC e cannabis inefficaci nella perdita di appetito e di peso dovuto al cancro in un ampio studio clinico

I risultati di uno studio clinico sugli effetti del THC e di un estratto di cannabis da prendere per via orale (Cannador) sull’anoressia e la perdita di peso in pazienti con cancro condotto in 25 centri in Germania, Svizzera e Olanda nel 1999-2002 sono stati pubblicati. Il reclutamento dei pazienti era stato interrotto nel 2002 dopo che un’analisi intermedia aveva mostrato che dopo 6 settimane di terapia non c’erano differenze rilevanti fra i pazienti che avevano preso 5 mg di THC al giorno in un estratto di cannabis, 5 mg di THC da solo o un placebo, riguardo all’appetito o alla qualità della vita.

Di 243 pazienti randomizzati, 164 hanno completato il trattamento. 66 avevano ricevuto il Cannador (2x2.5 mg THC), 65 il THC da solo (2x2.5 mg) e 33 il placebo. Nessuna differenza significativa fra i tre bracci riguardo agli effetti del trattamento o agli effetti collaterali. Un appetito aumentato era stato riferito rispettivamente dal 73 per cento, 58 per cento, e 69 per cento dei pazienti che avevano preso Cannador, THC o placebo. I ricercatori hanno concluso che la dose di 5 mg di THC al giorno usata nello studio “era apparentemente troppo bassa."

(Fonte: Strasser F, Luftner D, Possinger K, Ernst G, Ruhstaller T, Meissner W, Ko YD, Schnelle M, Reif M, Cerny T. Comparison of orally administered cannabis extract and delta-9-tetrahydrocannabinol in treating patients with cancer-related anorexia-cachexia syndrome: a multicenter, phase III, randomized, double-blind, placebo-controlled clinical trial from the Cannabis-in-Cachexia-Study-Group. J Clin Oncol 2006;24(21):3394-400.)

USA: Un giudice annulla una parte della nuova legge dell’Alaska che criminalizza il possesso di piccole quantità di cannabis.

Il 10 luglio un giudice ha annullato una parte della nuova legge dell’Alaska che criminalizza il possesso di piccole quantità di cannabis, dicendo che essa è in conflitto con una sentenza della Corte Suprema dell’Alaska del 1975. Si prevede che il Dipartimento della Giustizia dello stato presenterà appello.

Il giudice della Corte Superiore Patricia Collins ha detto che una corte di più basso livello non può rovesciare una decisione della Corte Suprema dello stato. Nel 1975, la Corte Suprema aveva deciso che il diritto alla privacy nella propria abitazione includeva il possesso di piccole quantità di cannabis per uso personale. Collins aveva limitato la sua decisione al possesso di meno di un’oncia (28.5 grammi) di cannabis. Prima che la legge entrasse in vigore in giugno, era stato legale in Alaska possedere fino a 4 once della droga. La nuova legge criminalizza il possesso anche di piccole quantità di cannabis. Il possesso di meno di 1 oncia sarebbe punibile con un massimo di 90 giorni di prigione.

(Fonte: Associated Press of 10 Luglio 2006)

Notizie in breve

USA: Montana
Il 62% dei votanti del Montana hanno approvato la legge statale sulla cannabis medica nel 2004. 220 pazienti sono attualmente registrati con il Dipartimento della Salute Pubblica e Servizi Sociali per l’uso di cannabis. Un anno fa erano 119. Il Montana ha anche 100 medici registrati, che hanno raccomandato la cannabis a un paziente. Secondo la legge del Montana, un paziente registrato o un addetto alle cure può crescere fino a 6 piante di cannabis e possedere un’oncia di cannabis usabile. (Fonte: Helena Independent Record del 9 Luglio 2006)

USA: California
Cinque persone sono state arrestate e 13 dispensari di cannabis sono stati perquisiti il 6 luglio in un’indagine su ciò che le autorità hanno definito produzione e distribuzione della droga con la scusa dello scopo medico.Quattro medici sono stati indagati per il sospetto di vendere raccomandazioni per l’uso di marijuana medica a persone che secondo le autorità non avevano legittima necessità della droga. Le autorità dicono che i pazienti coinvolti non saranno arrestati. L’indagine è stata condotta da autorità sia locali che federali. (Fonte: SignOnSanDiego.com del 6 Luglio 2006)

USA: California
L’American Civil Liberties Union (ACLU), gli Americans for Safe Access e la Drug Policy Alliance si sono attivati il 7 luglio per intervenire in un processo attivato da diverse contee della California per cercare di rovesciare la legge statale che rende legale la cannabis medica per i pazienti con la raccomandazione di un medico. "La legge è chiara: le legggi federali sulla marijuana non cancellano la possibilità per la California di rendere legale la marijuana medica con una legge statale," ha detto Allen Hopper, un avvocato dell’ACLU Drug Law Reform Project. Le contee di San Diego, San Bernardino e Merced sostengono che le leggi federali che proibiscono qualsiasi uso di marijuana invalidano le leggi statali che permettono a pazienti qualificati di ricorrere alla marijuana medica. (Fonte: ACLU del 7 Luglio 2006)

Olanda: Piani per la legalizzazione della produzione
I sindaci di 20 delle 30 più grandi città olandesi supportano una legalizzazione della produzione di cannabis.Finora la cannabis può essere venduta nei coffee-shops, ma la produzione è vietata. I piani per autorizzare anche la produzione sono supportati da Alexander Pechthold, il ministro responsabile dei problemi interni delle città. Anche il parlamento olandese ha discusso la questione. Una proposta parlamentare richiede la partenza di progetti pilota per la legalizzazione della vendita di cannabis ai coffee shops. (Fonte: Thijs Lammers del 3 Luglio 2006)

Scienza: Dolore neuropatico
L’induzione di dolore neuropatico nei ratti da parte di ricercatori dell’Universitày di California a Los Angeles è risultata in un aumento dei recettori CB1 e del livello degli endocannabinoidi anandamide e 2-AG nel midollo spinale. Gli scienziati hanno notato che "questi risultati sono in accordo che gli effetti terapeutici dei cannabinoidi nel dolore neuropatico e danno un quadro razionale per lo sviluppo di interventi terapeutici per il dolore neuropatico basati su endocannabinoidi ad azione periferica." (Fonte: Mitrirattanakul S, et al. Dolore 2006 Jul 13; [Pubblicazione elettronica anticipata rispetto alla stampa])

Scienza: Sonno
E’ stato dimostrato che il cannabidiolo (CBD) aumenta la vigilanza nei periodi di luce in uno studio su animali. I ricercatori concludono che il CBD può avere valore terapeutico nei disturbi del sonno come la sonnolenza eccessiva." (Fonte: Murillo-Rodriguez E, et al. FEBS Lett 2006 Jul 10; [Pubblicazione elettronica anticipata rispetto alla stampa])

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

 The IACM Conference 2019 will be held on October 31 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Conferenze supportate

STCM Conference, 19 January 2019, University Hospital Bern, Switzerland

 

Cann10, 14-16 October 2018, Tel Aviv Israel.

 

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.