Tu sei qui: Home > FAQ > Ulcera gastrica: Pu˛ la cannabis essere utile nelle ulcere gastriche?

Ulcera gastrica: Pu˛ la cannabis essere utile nelle ulcere gastriche?

Franjo Grotenhermen

Non ci sono studi clinici con i cannabinoidi nelle ulcere gastriche. Tuttavia, il THC e altre sostanze che si legano al recettore dei cannabinoidi 1 (agonisti del recettore CB1) inibiscono la produzione di acido gastrico negli uomini e la formazione di ulcere negli animali.

Roger Pertwee

Il sistema nervoso del tubo digerente di molte specie, inclusi topo, ratto, cavia e uomo, contiene recettori CB1 che diminuiscono la motilità di stomaco e intestino. La secrezione gastrica di acido è anche inibita in risposta all'attivazione dei recettori CB1, benché i meccanismi sottostanti non siano ancora stati elucidati in dettaglio. Gli agonisti dei recettori dei cannabinoidi ritardano lo svuotamento gastrico nell'uomo e nei roditori, e probabilmente inibiscono anche la secrezione acida gastrica nell'uomo. (...)
La misura in cui gli effetti degli agonisti o antagonisti/agonisti inversi dei recettori dei cannabinoidi possano essere sfruttati terapeuticamente nel funzionamento gastrointestinale deve ancora essere investigata, come la misura in cui questi farmaci possano provocare effetti indesiderati sul tratto gastrointestinale quando sono usati per altri scopi terapeutici.
Modificato da: Pertwee RG. Cannabinoids and the gastrointestinal tract. Gut 2001;48(6):859-867.

Adami et al.

In ratti anestetizzati l'agonista non selettivo del recettore CB WIN 55,212-2 e l'agonista selettivo del recettore CB1 HU-210 ha diminuito la secrezione acida in misura dose-dipendente. (...)
I nostri risultati indicano che gli effetti antisecretori dei cannabinoidi sullo stomaco del ratto sono mediati dalla soppressione dell'attività del nervo vago sullo stomaco, attraverso l'attivazione dei recettori CB1.
Modificato da: Adami M, et al. Gastric antisecretory role and immunohistochemical localization of cannabinoid receptors in the rat stomach. Br J Pharmacol 2002;135(7):1598-1606. 

Sofia et al.

Il delta-9-tetraidrocannabinolo (THC) ha inibito la formazione di ulcere nel ratto. Tuttavia, questa attività antiulcera del THC era sostanzialmente minore di quella del tridiexetil-cloruro.
Modificato da: Sofia RD, et al. Evaluation of antiulcer activity of delta9-tetrahydrocannabinol in the Shay rat test. Pharmacology 1978;17(3):173-177.
 

Nalin et al.

In 90 volontari partecipanti a un programma per lo sviluppo di vaccini, il consumo di birra per più di 3 giorni alla settimana era associato a un'alta produzione di acido nello stomaco, e il fumo di cannabis per più di 2 giorni alla settimana era associato con una bassa produzione di acido.
Fonte: Nalin DR, et al. Cannabis, hypochlorhydria, and cholera. Lancet 1978;2(8095):859-862.
 

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.