Tu sei qui: Home > FAQ > Gravidanza: La cannabis o il THC possono danneggiare il feto se utilizzati durante la gravidanza?

Gravidanza: La cannabis o il THC possono danneggiare il feto se utilizzati durante la gravidanza?

Istituto di Medicina (USA)

Tra gli studi che hanno indagato il rapporto tra la esposizione prenatale alla marijuana e il risultato alla nascita, i risultati sono stati contraddittori. Ad eccezione delle madri adolescenti, vi è poca evidenza che la gestazione sia più breve nelle madri che fumano marijuana.
Diversi studi su donne che hanno fumato marijuana regolarmente durante la gravidanza dimostrano che esse tendono a partorire dei bambini con peso inferiore. (…) Secondo la maggior parte di questi studi, molti dei danni associati all'utilizzo di marijuana sono simili a quelli associati all'uso di tabacco, e il fumo costituisce un fattore significativo, tanto che il contribuito dei cannabinoidi non può essere confermato.
Tuttavia, le donne giamaicane che usano marijuana raramente la fumano, ma al contrario la preparano sotto forma di tisana. In uno studio sui neonati di donne giamaicane che avevano ingerito o meno marijuana durante la gravidanza non vi fu differenza nella valutazione neurocomportamentale compiuta a tre giorni e a un mese dal parto. (…)
A partire dal 1978, lo Studio Prospettico Prenatale di Ottawa ha misurato le funzioni cognitive dei bambini nati da madri che avevano fumato marijuana durante la gravidanza. (…) I bambini nei vari gruppi di esposizione alla marijuana hanno dimostrato differenze non permanenti negli indici globali dell'intelligenza quali lo sviluppo linguistico, la capacità di lettura, e i test visivi o percettivi. Modesti deficit cognitivi si riscontrarono in questi bambini all'età di quattro giorni e ancora all'età di quattro anni, ma tali deficit non erano più rilevabili a cinque anni. La esposizione prenatale alla marijuana, non era in ogni caso, priva di impatto permanente. Facendo il confronto, i bambini dello stesso studio che erano stati esposti al fumo di tabacco prima della nascita avevano risultati significativamente più bassi nei test sulle abilità linguistiche e sul funzionamento cognitivo, sia a 5-6 anni che a 9-12 anni di età.
Joy JE, Watson SJ, Benson JA, eds. Marijuana and medicine: Assessing the science base. Institute of Medicine. Washington DC: National Academy Press, 1999.

Dichiarazione

Dichiarazione dei diritti umani per l’accesso medico alla cannabis ed ai cannabinoidi

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.